Bitcoin

Il crittografo recupera 300.000 dollari di Bitcoin acquistati nel 2016

Veröffentlicht

Michael Stay, CTO di Pyrofex Corp ed ex ingegnere della sicurezza di Google per sei anni, ha salvato un particolare investitore russo da quello che si potrebbe definire un enorme disastro, aiutandolo a recuperare i suoi 300.000 dollari di Bitcoin da un file ZIP criptato.

Secondo un articolo su HackRead

Secondo un articolo su HackRead, l’investitore russo non identificato ha acquistato Bitcoin per un valore di 1,5 milioni di dollari nel 2016 e lo ha salvato in un file ZIP protetto da password progettato anni fa da un crittografo dilettante. Recentemente, tuttavia, si dice che l’investitore abbia dimenticato le chiavi criptate con la password e quindi non possa avere accesso ai Bitcoin Profit rimanenti sul file ZIP.

Michael Stay era un ex crittografo e reverse engineer negli anni ’90. Ha raccontato il suo atto di eroismo all’evento virtuale DEFCON, una delle più grandi e importanti convention di hacker al mondo, che si tiene ogni anno a Las Vegas, Nevada.

Durante l’evento, Stay ha raccontato come è entrato in contatto con l’investitore russo, che ha definito „il tipo“. Secondo lui, l’investitore ha letto un vecchio articolo di crittografia in cui raccontava le tecniche di hackeraggio dei file ZIP criptati ed è rimasto impressionato. In seguito, l’investitore russo lo ha contattato nel 2019 attraverso LinkedIn e ha chiesto la sua assistenza per recuperare la password.

Stay, che era ansioso di fare il lavoro, accettò volentieri il lavoro per 100.000 dollari. L’investitore, il cui Bitcoin valeva 10.000 dollari al momento dell’acquisto, ma che ora è salito a 300.000 dollari, era più che disposto a pagare una tale somma.

Stay ha riferito di aver incontrato difficoltà in quanto

Nell’hacking del file ZIP, Stay ha riferito di aver incontrato difficoltà in quanto il proprietario del conto non poteva offrirgli tutti gli indizi necessari e quindi ha dovuto tentare diverse combinazioni.

Tuttavia, con una serie di passaggi, l’asso della crittografia ha reso il suo lavoro più facile. Per prima cosa, si è informato sul tipo di programma ZIP. Ha scoperto che si trattava di un software Info-ZIP, in seguito ha identificato la versione del software e infine ha chiesto al CEO di Pyrofex, Nash Foster, di aiutarlo a implementare il codice di crittografia sulle GPU Nvidia.

Dopo molti protocolli, l’impresa, durata mesi, è stata compiuta in pochi giorni. Con un basso costo di 7.000 dollari, dovuto alla vecchia versione del programma di crittografia. Stay è stato in grado di hackerare il file ZIP criptato e recuperare quello che ora vale 300.000 dollari di Bitcoin.

Evidentemente, l’incidente dimostra quanto sia cresciuto significativamente il prezzo del Bitcoin nell’ultimo decennio. Oltre ad essere la classe di beni con le migliori prestazioni dell’ultimo decennio, la Bitcoin ha anche iniziato il nuovo decennio con un picco nonostante la pandemia COVID-19.